home

La mia terra è un volo di gabbiani, il soffio del vento ed il mare in tempesta.La mia terra è quel mare che divide ed è la gioia unisce persone differenti che s'incontrano in una lingua di terra arsa dal sole che non ha nulla eppure lo divide con chi non ha altro.
Nel gruppo delle Pelagie (dal greco pelàghia:Isole d'alto mare)con i suoi 20,2 Kmq e un perimetro di 26 Km è lunga (da est a ovest 8,9 Km.) larga (da Nord a Sud 3,5 Km. Nel suo punto massimo 1,1 Km. Nel punto minimo). Il punto più alto sul livello del mare è Albero Sole circa 133 m. e il punto più basso è 2 m. E' la più grande dell'arcipelago di cui fanno parte anche Linosa 5,3 Kmq con un perimetro di 11 Km. Larga (da Nord a Sud 3,5 Km. Nel suo punto massimo e 2,7 nel punto minimo) Lunga (da Est a ovest 3,3 Km). Il punto più alto di Linosa è Monte Vulcano 195 m. Lampione ,disabitato: superficie 1,2 Kmq,perimetro 1,8;larga(da Nord a Sud 360 m) lunga (da Est a Ovest 700 m), il suo punto più alto è 36 m. Distanze:Tra Lampedusa e Linosa vi sono 21 miglia marine pari a 38,8 Km; tra Lampedusa e Lampione 10 Miglia Marine pari a 18,5 Km. Tra Lampedusa e la Sicilia (Porto Empedocle) 205 Km; e la Tunisia (Ras Kaboudja) 167 Km, dalla Libia (Tripoli 355 Km) e da Malta (Punta Delimara) 220 Km. La posizione geografica dell'isola è:35° 30' (Capo Maluk a S) a 35° 34' (punta Albero Sole a N) di latitudine N; da 12° 30' (Capo Ponente a W) a 12° 40' (Punta Parrino a E) di Longitudine E. L'arcipelago è racchiuso all'interno di un triangolo scaleno del perimetro di 102 Km per una area complessiva, all'interno del mediterraneo, di 882 Kmq all'interno delle seguenti coordinate:35° 29' 00" e 35° 52' 00" di latitudine N; 12° 20' 00" e 12° 53' 00" di longitudine E.Lampedusa è l'isola più a sud d'Italia mentre quella più a sud d'Europa è Capo Tripiti nell'Isola di Gavdos (Grecia).
...un mare di sole..nel web!!
Cala Croce
Due piccole spiagge bianche a sud dell'Isola,riparata dallo scirocco, vista dall'alto ricorda una croce.La baia più piccola si chiama Portu N'Toni.
Click Here
Grotta dell'Amore
Un promontorio a Grecale dell'Isola con una postazione di caccia, con un muretto a secco ed un balcone dove è possibile osservare il tramonto sino alla fine di Luglio.
Click Here
il Porto
L'insenatura naturale del Porto di Lampedusa guarda a sud.Tutta la vita dell'isola gira intorno al suo porto, qui è possibile fotografare un ottimo tramonto.
Click Here
il Santuario
La protettrice di Lampedusa è la Beata Vergine Maria S.S. di Porto Salvo.Durante la colonizzazione fu trovata in una grotta dove successivamente fu eretto un piccolo Santuario,la ricorrenza si festeggia il 22 Settembre.Si racconta che, prima della colonizzazione, la statua venisse venerata anche dai musulmani approdati nell'isola in cerca di un porto sicuro e vi lasciavano viveri in abbondanza.
Click Here
Baia Pulcino
In piena riserva naturale è luogo incantevole tanto quanto è difficile raggiungerlo via terra.Si trova adiacente alla più famosa Isola dei Conigli.Non ha una vera spiaggia ma delle piccole pietre miste ad alghe.
Click Here
Isola dei Conigli
Sono nato a Lampedusa ma non mi sono mai abituato alla maestosità e bellezza di questo luogo.Lo visito molto raramente ed in inverno.Isola dei Conigli è una sorta di "Luogo dei desideri", è come aprire una porta ed entrare in un nuovo mondo,diverso dal resto dell'Isola....siamo riusciti a NON contaminarlo ed è questo un vero MIRACOLO!!
Click Here
La Cattedrale
Una grotta magnifica dai colori senza eguali.Questa è una grotta immensa che ospita una grotta più piccola e,davanti all'ingresso delle Grotte "Cattedrale" non ci poteva essere altro che uno scoglio altissimo denominato "Il Sacramento" non stupitevi, questa è Lampedusa.
Click Here
Il Faro
Estremo punto a Grecale di Lampedusa,nella parte larga, quì ,quando ci sono,passano le balenottere nel mese di Febbraio/Marzo e,qualche volta, ci sono dei festosi delfini che nuotano verso sud.
Click Here
Lanternino Rosso
In questo luogo io sono cresciuto .Qui dove il mare in tempesta a spezzato molte vite ma punto di salvezza per molti marinai e uomini in cerca di libertà.
Click Here
Benvenuto nel mio sito,io mi chiamo Antonino Meli amo la mia terra e le ho dedicato un sito web all'inizio degli anni 2000...dopo molto tempo sto cercando di mettere insieme l'enorme quantità di dati all'interno di questo sito web ma utilizzando una nuova piattaforma.Quando ho cominciato si usava html ed il blocco note...sono cambiate molte cose ma leggendo ciò che scrivevo tanti anni fa mi rendo conto che occorre tornare a scrivere e fotografare la mia terra...magari ci riprovo.
Commenti