By | Luglio 18, 2017

, venerdì 02 gennaio 2009
Dopo un anno da dimenticare resta forse solo questa dolce isola da tenere sempre nel cuore…Cla
Bruno,venerdì 02 gennaio 2009
Buon anno a tutti , sono Bruno di Pesaro , ho intenzione di tornare nella vs. bellissima isola la prossima estate (ci sono stato per la prima volta a settembre 2008) , probabilmente nella seconda metà di giugno , non vedo l’ora perchè a guardare fuori dalla finestra (c’è una brutta nebbiolina e fa un freddo cane) viene veramente la depressione….
Bè forza e coraggio , che abbiamo fatto anche il Capodanno e l’estate anche se lentamente si avvicina!
Buona giornata e un caro saluto al ns. Antonino che ci terrà informati via web sulle novità di Lampedusa .
,mercoledì 21 gennaio 2009
CIAO SONO ROBERTO DALLA PROVINCIA DI VICENZA. A LAMPEDUSA L’ULTIMA VOLTA CI SONO VENUTONEL 2002 E PRIMA DI ALLORA ALTRE 5/6 VOLTE.DA QUANDO IL BRAVO ANTONINO HA CREATO QUETO SITO IO LO SBIRCIO 2 VOLTE AL GIORNO PER VEDERE LA WEBCAM, E NON SOLO. DA CIRCA UN MESE PERO’ NON C’E’ PIU’ LA CONNESIONE E NON POSSO PIU’ VEDERE IL SOLE DI LAMPEDUSA.INUTILE DIRE CHE MI MANCA LA WEBCAM PER POTER SOGNARE UN PO’ DI ESSERE LI DA VOI AL SOLE. SPERO DI RIUSCIRE A TORNARE IN QUESTA BELLISSIMA ISOLA QUANTO PRIMA. UN SALUTO AD ANTONINO E A TUTTI I LAMPEDUSANI. CIAO.
paolo,sabato 24 gennaio 2009
per cortesia, al momento credo che abbiate problemi più importanti che le mie vacanze ma se possibile, vorrei consigli su una settimana a lampedusa. . Due persone di 60 anni, un <a href=”../yellowandblue.htm”>Alloggio</a> tranquillo senza lussi inutili, collegamenti nave, aereo ? periodo maggio. Grazie
Simona,domenica 25 gennaio 2009
Ri- ciao dopo 2 anni. Sono Simona e ringrazio Antonino che si era prodigato per farmi arrivare eventualmente mail per me.Purtroppo sono ancora qui inchiodata in Piemonte con la mia famiglia (mio marito e 2 bimbi ora di 11 e 3 1/2). Il mio cuore e la mia anima hanno il disperato bisogno di allontanarsi da questi posti che mi hanno tormentato e distrutto l’esistenza a causa del mio ex-marito.Nessuno mi ha mai contattata e capisco che probabilmente è difficile trovare lavoro lì, ma io non demordo. Mi sveglio la mattina e sento tangibile il mio bisogno di andare lontano per ricominciare, poi devo saldare a terra i miei due piedi e darmi della stupida sognatrice e romantica. In cuor mio però resta la convinzione che dall’altra parte ci dovrà pur essere qualcuno che ama fare del bene in modo disinteressato così come faccio io nel mio piccolo quando posso. Antonino riprovaci, tu che ami così tanto la tua isola probabilmente hai un cuore così grande da capire il mio…Grazie di tutto e buna giornata.Simona
Serena,domenica 25 gennaio 2009
esiste un sito internet del cpa di lampedusa?

SERGIO,domenica 25 gennaio 2009
splendidi lampedusani questa estate portero’ le mie due bambine in vacanza sulla vostra isola perche’ il dovere di un buon padre e’anche quello di educare al BELLO i propri figli e quale migliore eredita’ e’ consegnare alla memoria fanciullina le vostre spiagge’il vostro mare’la vostra gente.Avete la necessita’ di difendere il vostro patrimonio perche’ unico ed irripetibile e il destino vi chiama ad un compito del quale sarete degni paladini.Da bergamo vi giunga tutta la mia solidarieta’.Forza LAMPEDUSANI
adrio,lunedì 26 gennaio 2009
Stavo cercando di prenotare i voli per correre da voi questa estate. Ho notato che Alitalia ha tolto i collegamenti da catania, palermo e lampedusa riportando tutto a Roma. I siciliani si devono sobbarcare ore di viaggio e una spesa di almeno 350 euro a testa, mentre tutti gli altri o utilizzeranno il volo diretto dal nord oppure dovranno far scalo a Roma Fiumicino.
Se andate a guardare i prezzi ci vogliono dalle 750 alle 850 euro per due persone solo di viaggio , per raggiungervi.
Sarebbe bastato un aereo solo con un volo circolare Catania Lampedusa Palermo e ritorno piu volte il giorno.
Ma la furbata è stata fatta per togliere di mezzo i voli low cost che raggiungono la sicilia da tutta europa oltre che dal nord. I paseggeri comunque devono transitare su Roma.
Per tutto il resto tenete duro nell’isola e battetevi

un saluto da Adrio
sandra,lunedì 26 gennaio 2009
finalmente siete collegati! e leggo “Molti clandestini in giro per l’isola, vengono recuperati completamente ubriachi,dalle forze dell’ordine presenti in massa nell’isola.Chi ha permesso l’uscita dei clandestini dal CPT?L’informazione continua ad essere CONTROLLATA e FILTRATA.” ma come…?! il ns presidente del consiglio ha detto che da sempre i clandestini girano per il paese a bersi birra ed è tutto sotto controllo! come al solito voi lampedusani vi state lamentando per un nonnulla….
,lunedì 26 gennaio 2009
I LOVE LAMPEDUSA.
Chiunque conosca quest’isola sà che é splendida e speciale, soprattutto per l’ ospitalità dei suoi abitanti. Sii proprio voi che in questi momenti siete l’ultimo baluardo di quell’Italia genuina, solidale e produttiva che non si lascia fregare dai falsi profeti e dagli slogan elettorali. Il vostro coraggio e la vostra umanità commuovono ma non sorprendono chi ha conosciuto Lampedusa. In Italia c’é bisogno del vostro esempio e della vostra determinazione per ritrovare la via smarrita: quella della partecipazione e della responsabilità, che però passa anche dal cuore e dalle coscienze.Con affetto Francesca.
Antonino,lunedì 26 gennaio 2009
In questo momento, la vostra lotta è onorevole a tutti i cittadini di Lampedusa,dico tutti tranne il Vice Sindaco,perchè fà parte dei classici del Nord in gran parte sono figli di tutti i Siciliani che hanno lasciato le nostre terre.La forza del partito di cui fa parte il Vice Sindaco non è altro che un partito la cui forza è il RAZZISMO nei nostri confronti. Sig. Sindaco DE RUBEIS vada avanti nel suo progetto.
Angela,martedì 27 gennaio 2009
Ciao! sono Angela, vorrei venire a visitare la vostra MERAVIGLIOSA isola, e devo dire che questo sito mi ha chiarito un bel pò di punti interrogativi, ma ahimè, non sono ancora riuscita a capire se è possibile lo sbarco delle auto nella vostra città!
vedo molti autonoleggi, ma è possibile portarsi la propria auto?!
grazie mille x tutte le notizie che il sito offre e spero in una risposta al mio ultimo dubbio.
Angelo,martedì 27 gennaio 2009
In questo momento è decisamente fuori luogo parlare di vacanze.
I problemi che affrontano quotidianamente i lampedusani sono molteplici, come chiaramente sottolineato più volte sul questo sito.
Considerando lo stato attuale di “occupazione militare” della vostra isola, occorre che il governo centrale destini finalmente fondi per soddisfare le necessità più che urgenti di tutti gli abitanti di Lampedusa e Linosa.
Gli interventi immediati da effettuare riguardano l’assistenza sanitaria sull’isola, il trasporto dei cittadini da e per il continente con mezzi dedicati, la realizzazione di nuove infrastrutture portuali, lo sviluppo e diversificazione degli approvvigionamenti energetici con lo sviluppo di infrastrutture eoliche e/o fotovoltaiche, l’abbattimento del costo dei carburanti. E non ultima, in previsione dell’estate 2009, la realizzazione di un “porto franco” alla stregua di Livigno (dove, oltretutto, la stragrande maggioranza di cittadini vive di turismo e vota Lega).
Dobbiamo impegnarci tutti noi cittadini italiani affinché vi vengano garantiti quei servizi indispensabili per rendere la vostra vita quotidiana più agevole, e che in gran parte d’Italia sono garantiti ai vostri connazionali.

Saluti
Angelo
Antonio,martedì 27 gennaio 2009
Sono Antonio S******* ex sindaco del Comune di Castel Volturno (CE) (famoso per la strage di S. Gennaro di 6 extracomunitari), un comune con circa 25.000 abitanti, metà dei quali extracomunitari regolari ed irregolari. Come a voi dell’isola anche per noi l’immigrazione rappresenta una vera apocalisse che un territorio non può più sopportare. Nel 2003 nella qualità di sindaco ospitai l’on. Borghezio e ciò fece molto scalpore, insieme alla maggioranza dei cittadini abbiamo cercato di contrastare il fenomeno immigratorio, il risultato è che ci siamo ritrovati tutti contro: vescovi, sinistra, centri sociali, padri comboniani, professionisti della solidarietà ed anche l’assordante silenzio dei parlamentari del centro destra.
Speriamo che adesso con il governo di centro-destra e la lega riescano ad espellere i tantissimi clandestini appena arrivano o quando li scovano, altrimenti l’Italia è destinata ad essere ingovernabile e non basteranno eserciti da impegnare nelle città per recuperare ciò che gli italiani si sono conquistati in secoli e secoli di lotte e di sacrifici, i nostri avi avranno combattuto per nulla. Sono moralmente vicino alle vostre battaglie. Antonio S*******.
chiara,martedì 27 gennaio 2009
Dire che amo la vostra, anzi è nostra isola è scontato, ho postato in questa pagina diverse volte, come diverse volte sono stata lì da voi, in quella terra meravigliosa, dove cielo terra e mare si fondono, dove dopo un anno di vita trascorsa sempre con mille problemi piccoli e grandi si viene per trovare un pò di pace. In questa terra assolata e martoriata, io sono venuta dal 2001 al 2005( purtroppo non sono più potuta tornare)sono arrivata qualche giorno dopo aver avuto un incidente automobilistico, fortunatamente non grave, ma dolorante e piena di lividi ed escoriazioni, non sono voluta mancare.
Ho cercato lavoro sull’isola per anni, ho inviato il mio curriculuma alle strutture alberghier presenti sull’isola ma mai senza risposta, probabilmente perchè non avevo nessun titolo, ma è sempre stato un mio sogno poter vivere sull’isola, così per inseguire un sogno, non senza sacrifici, ho frequentato un corso come “Addetto ai servizi di ricevimento” e ho lavorato per 3 mesi in un villaggio turistico per poter avere almeno un pò di esperienza,tra qualche giorno comincierò di nuovo ad inviare curriculum, speranzosa che sia la volta buona.
Ma quello che mi fa più rabbia è vedere alla tv quello che il nostro governo sta cercando di fare sull’isola, aggravando a mio avviso dei problemi già abbastanza gravi, ma io non sono nessuno ed ovviamente la mia è soltanto un opinione.
Io amo questa isola profindamente e spero un giorno di potervi fare ritorno, ma approfitto della situazione per dire che se qualcuno di voi sa di qualche struttura che cerca personale di ricevimento o altro di non esitare a contattarmi, grazie.
O’SCIA’ a tutti.
Giovanna,mercoledì 28 gennaio 2009
abbiamo un nodo in gola, e ad ogni mano tesa verso la nostra terra si trasforma in pianto… pianto silenzioso, trattenuto grato. Non ci stancheremo di lottare. Grazie per la solidarietà che chi ama lampedusa ci sta dimostrando.
una lampedusana
Rocco,mercoledì 28 gennaio 2009
Carissimo Antonio, devo dire che, rileggendo la tua bellissima lirica, rimango semre più colpito dalla bellissima descrizione della “Tua” amata Isola… sivuramente affascianante a detta dei contenuti; un giorno… non tanto lontano, verrò sicuramente a visitarla. Ti auguro un mondo di bene e un continuo decantare la Tua amata Terra.
Rocco C*******
maura,mercoledì 28 gennaio 2009
Egregio Sig.Meli
ci eravamo messi in contatto dopo il concerto di o’scià e scambiati opinioni in merito alle polemiche sollevate. Ora a distanza di mesi si presenta un problema a mio avviso sconcertante e cioè trasformare l’isola in un “carcere a cielo aperto” perchè se non si risolve al più presto questa situazione questo è quello che diventerà la magnifica Lampedusa. Sono allibita nel vedere”poco”(se si trattasse di un’altro luogo sicuramente molto di più) e sopratutto sentire simili mostruosità. Premetto che non centra la preferenza politica e se proprio vogliamo dire sarei più orientata verso la Signora Maraventano, ma l’opinione che mi sono fatta allora è rimasta oggi, sopratutto oggi. Lei ha voluto ricordare 3 donne alla fine dell’anno e fra queste anche la Signora Marventano,vorrei sapere se invece la sua opinione è cambiata alla luce degli ultimi accadimenti. Penso sia facile dire “amo Lampedusa” e la parola amare, data l’importanza, andrebbe usata con più parsimonia. Cordiali saluti.Maura
—-
Rispondo a Maura.
Non è Cambiata la mia opinione rispetto alle donne della home page di Dicembre 2008 che,attraverso il loro ruolo (Politico,di Spettacolo e Cultura),si sono elevate alla notorietà Nazionale per la loro tenacia,capacità e più spesso, coraggio.
Proprio quel coraggio dimostrato dalla Maraventano che parlando alla sua Lampedusa raccoglieva fischi e contestazioni ,eppure ha continuato il suo intervento…quanti altri uomini (anche della Politica) lo avrebbero fatto?
C’è un video su youtube….chissà chi l’ha fatto ;-))
No,non ho cambiato idea,quelle tre donne sono straordinarie, molte altre isolane lo sono, ma nel silenzio operoso di una piccola casa tirata su con molti sacrifici,che senza elevarsi a fama Nazionale, sono grandi nel cuore di molti uomini e figli di questa nostra Lampedusa,che amo malgrado tutto e tutti, e non mi dispiace neanche un po.
Ciao,
Antonino.
maria teresa,mercoledì 28 gennaio 2009
questo commento è rivolto a tutti voi, cari isolani, ed è un invito a NON demordere nella vostra battaglia quotidiana contro le Autorità che vi lasciano INDIFESI da anni! Ho visto q. sera il Sindaco De Rubeis in Tv, su Rete 7, e devo dire che è stato fin troppo “morbido”. Dove sono le istituzioni quando qualche abitante sta male? pagano loro il trasporto post degenza ospedaliera da Palermo? questo è il primo problema!!! che si vergognino!!!!!ma davvero tanto, è un’indecenza. O l’Italia è solo il Nord…. la Padania, Roma e nulla più? e il turismo? di cosa vivrete senza di esso? lottate, lottate, lottate!!!! e quando qualcuno di loro viene sull’isola a nutrursi “a sbaffo” del vostro meraviglioso pesce, ditegli che non ne avete più!!!
con la mia immensa stima
m.teresa s***

p.s. un grande abbraccio a “Cono” da parte di Beppe e Beatrice
daniele,giovedì 29 gennaio 2009
E’ veramente difficile vedere Lampedusa alla Tv solo per notizie di sbarchi e altro,chi come noi che abbiamo avuto la fortuna di viverla non può pensare,che il nostro governo se ne lavi le mani in questa maniera indegna solo perchè l’isola non è una meta dove i nostri politici fanno le loro vacanze,invece in altri paesi o isole tutto funziona bene e queste cose non sono amesse.In merito ai trasporti aereo vale lo stesso,se non ci sono politici che partano da Lampedusa per andare al Senato o al Parlamento non ci saranno mai collegamenti validi e convenienti per nessuno.
Arrivederci a presto .
Vincenzo,giovedì 29 gennaio 2009
Salve a tutti. Sono Vincenzo M., lampedusano fin dalla nascita. Vorrei ringraziare tutti coloro che ci stanno dando solidarietà. Ad alcuni invece (STAT0), che pensano di poter comprarci con qualche risarcimento voglio dire che Lamedusa e i lampedusani nonsono in vendita. Non vogliamo altri centri. E’ ingiusto far ricadere il dramma dell’immigrazione solamente su quest’isola picColissima. La nostra battaglia è ardua, forse persa in partenza. Ma vi assicuro che venderemo cara la pelle. Un giorno (SE NON CI AMMAZZANO PRIMA) sarò fiero di raccontare alla mia bimba che ho lottato per la libertà di questa meravigliosa terra. Grazie ancora a tutti coloro che ci sostengono. Forza Lampedusa, Lampedusa Libera.
Paola,giovedì 29 gennaio 2009
….Ciao isola…ciao lampedusani..ciao Antonino…!!Sto guardando…sto seguendo la trasmissione Annozero…!Ecco..si doveva arrivare al limite per poterVi dare voce…!Non sono con voi fisicamente…ma partecipo col cuore ai cortei, ai vostri dibattiti…tenete duro…portate avanti questa lotta contro questo ” STATO “assente quando gli conviene…!
Vedendo le immagini mi sono commossa,partecipo veramente con tutta me stessa alle vostre vicende.Vi abbraccio…con tanto affetto.Paola
,giovedì 29 gennaio 2009
sono Claudia e vivo a Como da quando sono nata, sono entusiasta di ascoltare tanti cittadini di lampedusa, miei connazionali, che con immensa passione e rispetto verso se stessi e la propria terra non cedono a pericolose strumentalizzazioni politiche ma difendono i più semplici e basilari diritti umani, soprattutto nei confronti degli stranieri che sbarcano periodicamente sulla loro bellissima isola. Se gli italiani non vogliono che arrivino i clandestini basta MOLTO SEMPLICEMENTE CHE NON SFRUTTIAMIANO GLI AFRICANI, tutti gli africani…magari smettiamo di vendere armi per finanziare lotte e guerre di qualche dittatore africano, magari non ci facciamo regalare più diamanti…magari comperiamo meno cellulari così sfruttiamo meno le risorse prime del territorio africano che permettono la fabbricazione dei telefonini?.
Quando un politico dice “aiutiamoli a casa loro”, verifichiamo cosa fa LUI e IL SUO PARTITO per la cooperazione internazionale, per il sostegno di progetti di sviluppo nel “terzo” mondo, per evitare che industrie italiane sfruttino forza lavoro estera sottopagandola…per caso va a fare volontariato in africa, ma per pubblicizzare la propria immagine o, in silenzio, condividendo la fatica di chi vive con 1 dollaro al giorno? CHE COSA FA?
Se non capiamo in fretta che noi occidentali dobbiamo iniziare a rinunciare a molti privilegi perchè TUTTI possano godere dei beni di prima necessita (cibo, acqua, salute)…saremo a breve, TUTTI, nella m…..!
Linda,venerdì 30 gennaio 2009
ieri ho visto la puntata di Annozero che parlava della vostra (nostra) isola. oltre ad ascoltare e capire quello che è il vostro stato d’animo mi sono anche emozionata nel rivedere questi posti a me così familiari.
se una delle vostre preoccupazioni è quella di perdere turismo e, di conseguenza, una delle vostre fonti di guadagno, sappiate che chi è già stato da voi sicuramente non si farà problemi a tornare. e da parte mia c’è solo il desiderio di far conoscere ed apprezzare questo piccolo pezzo di Italia, così bello, ma così bistrattato!
fatevi sentire e continuate così, in modo civile e democratico.

che questo serva d’esempio a tutti!

Linda
marzia,venerdì 30 gennaio 2009
marzia 30/01/2009
ciao a tutti, siamo due persone di Milano e anche noi, come tutti voi, stiamo seguendo con interesse le vicende a Lampedusa. A noi piace molto quest’ isola, per tre anni di seguito abbiamo passato le nostre vacanze ma dobbiamo dire che, sulle cose dette, non siamo pienamente d’accordo. Secondo noi il centro di accoglienza esistente è più che sufficiente, noi non crediamo (come dicono certe reti) che vengono maltrattati anzi, arrivano e quando sono in acque internazionali andiamo a prenderli, li portiamo sulle nostre coste invece di rimandarli indietro; quando sono qui, li medichiamo, gli diamo da mangiare (certo da mangiare non si nega a nessuno, non sono animali), gli diamo la carta dei diritti … ma subito dopo devono tornare al loro paese!!!!! I lampedusani non li vogliono (dicono x il turismo) e li vogliono mandare sulla terra ferma. Chi vuole lavorare e accettare la nostre leggi e regole è il ben accetto, come molti che vivono da tempo qui ma gli altri no. Dicono che pagano migliaia di euro per arrivare in quelle condizioni di merda ma se sono tutte brave persone perchè non arrivano con l’ aereo? Si fanno identificare e possono così entrare nel paese…noi con 2000 euro siamo arrivati dall’ altra parte del mondo, e quanti controlli !!!!!!
Per tornare all’ isola invece vorremmo dire che il fatto che il turismo è “calato”, è anche, o soprattutto, x il fatto che ci sono PREZZI ALLE STELLE, i turisti vengono trattati in qualche modo e come pulizia lascia molto a desiderare!!! L’ultima volta che ci siamo stati abbiamo notato che era sempre peggio, stavi seduto al bar e cani vinci giravano tra i tavolini, in un ristorante dal controsoffitto mi è caduto uno scarafaggio sul braccio, e abbiamo anche assistito a diversi maltrattamenti nei confronti dei turisti, uno addirittura ha detto:”…ma cosa volete voi turisti, noi non abbiamo bisogno di voi!!!” Con tutti i soldi che vi portano “QUESTI TURISTI!!!” E poi nessuno di voi ricorda IL LANCIO DEL TURISTA??? …Vergogna!!!
Anna,venerdì 30 gennaio 2009
COMPLIMENTI a tutti gli abitanti di Lampedusa per il senso di civiltà che state dimostrando. Ho visto ieri Annozero e sono rimasta davvero colpita positivamente. Avete tutte le ragioni per protestare ora. In bocca al lupo e tenete duro!! Questo governo fa demagogia molto spesso e non risolve i problemi. Un saluto caloroso da Sassari. Anna
GianMario,venerdì 30 gennaio 2009
Caro Antonino,
dopo diverso tempo torno a postare un mio commento su quanto sta avvenendo sulla tua, anzi, nostra isola, io ci sono stato una sola volta due anni fa e, come molti, me ne sono innamorato, sto programmando, se la crisi me lo permetterà, di tornare quest’anno. Quanto sto vedendo in TV mi rattrista e mi fa arrabbiare, ma come? dopo che il nostro beneamato presidente del consiglio ha dato tanta risonanza alla firma del patto, con un esborso a dir poco pazzesco di euro, con il molto onorevole colonnello Gheddafi assicurandosi, questo diceva lui, la soluzione del problema immigrati, ci ritroviamo con un aumento esponenziale di sbarchi. Purtroppo, come ho letto e condiviso im molti post precedenti, si tratta “solamente” della povera Lampedusa (mi chiedo cosa sarebbe successo se gli sbarchi fossero avvenuti in Sardegna, magari mentre qualche signore con la bandana bianca era intento a prendere il sole): Abbiamo dovuto aspettare quel rompiballe di Santoro per avere un collegamento con voi, le reti Mediaset e le reti Rai invece non hanno tempo, devono occuparsi del Grande Fratello, dei Naufraghi dell’isola dei Famosi (regalo un’idea ai produttori di questo spettacolo, perchè il prossimo non lo realizzano a Lampedusa, potrebbero collocare i “famosi” nel CPT, le difficoltà di sopravvivenza non mancherebbero). Leggo in una tua risposta che mantieni la tua stima per la Senatrice Maraventano della Lega Nord (pensa l’incongruenza, ma forse no, in effetti Lampedusa è il nord dell’Africa) permettimi di non essere d’accordo con te, ho visto (e conosciuto) molti lampedusani molto più degni di stima di codesta signora, certamente non parlavano in televisione (tra l’altro facendo una ben magra figura) ma aiutavano quei poveri disgraziati che avevano appena attreversato il mare magari, come raccontava Casini in TV dopo aver perso 4 dei 5 figli con qui erano partiti. Io non ho suggerimenti per nessuno, e parlo da cristiano, chiunque “usa” questa gente per ottenere il favore politico della gente è sicuramente degno della crisi che sti
Un abbraccio a tutti quei lampedusani che, nonostante non sia per niente facile, continuano ad aiutare queta povera gente.
G.M.P.

P.S. A scanso di equivoci, io sono del nord, anzi per maggior precisione del NordOvest da più di sette generazioni.

andrea,venerdì 30 gennaio 2009
esprimo la mia vicinanza umana e solidarieta’ al popolo di lampedusa che mettendosi dalla parte dei piu’ deboli e di chi arriva sulla vostra isola perche’ disperato scappa da poverta’ e guerre ha dato un esempio alto e limpido di civilta’.
in una italia sempre piu’ grigia e triste..rovinata da una politica sempre piu’ criminale che e’ forte solo con i deboli e non per i deboli la solidarieta’ che il popolo di lampedusa esprime per i bisognosi e’ un faro di dignita’ e coscienza umana e sociale.
vi ringrazio per la vostra umanita’ anche nel continente ci sono persone civili ed umane come voi ma purtroppo siamo una minoranza. con piena solidarieta’ per la vostra lotta vi mando fraterni saluti e auguri. grazie per cio’ che fate aiutando persone in difficolta’. voglio visitare la vostra isola!!
andrea
Alessandro,sabato 31 gennaio 2009
Non mi accorgo oggi di quanto sia tremenda la situazione ma non mi accorgo oggi di quanto sia meravigliosa la Vostra terra!
Sono Alessandro, da Iseo (BS) , voglio unirmi al Vostro coro, per quanto posso fare, sò che è poco ma spero di poter contribuire con la mia testimonianza, testimonianza di chi ha scoperto anni orsono la Vostra stupenda terra e la sua incredibile gente, la testimonianza di chi vi dice a gran voce “TENETE DURO RAGAZZI PERCHè SIETE L’ORGOGLIO DELL’ITALIA PERBENE” la testimonianza di chi ama la Vostra terra, di chi tornerà anche quest’anno, e cosi gli anni avvnire…la testimonianza di chi ha scoperto, laggiù in Fondo al nostro mare una meravigliosa isola abitata da gente sincera e Cordiale, lambita da un mare meraviglioso, ricca di storia, di odori, di sapori, di gente cittadina del mondo!!!
TENETE DURO RAGAZZI, PER QUELLO CHE PUO’ CONTARE SIAMO CON VOI, L’ITALIA DI NOI GENTE SINCERA E PERBENE E CON VOI….
,sabato 31 gennaio 2009
miriam, venezia, 31-01-’09

Ho visto finalmente l’isola che non c’è! Un popolo straordinario che mi ha fatto “respirare”. appena mi sarà possibile verrò a visitare la vostra ospitale e calda terra. Il turismo si attira anche mostrando di avere un cuore.complimenti a tutti! esclusa naturalmente fularino verde.speriamo che rifletta guardando le vicende dei nostri connazionali in inghilterra!
,sabato 31 gennaio 2009
rispondo a Marzia che si definisce “due persone di milano”. Mah!! Cara Marzia resta a Milano! Fai un piacere a te stessa e ai lampedusani che si tolgono una turista rompi.O vorresti cambiare lo stile naturale dell’isola per renderlo più di moda? vai a Formentera che era una bellissima isola che le persone come te hanno trasformato in un locale a cielo aperto. Non si va in paradisi naturali e poi ci si scandalizza per uno scarafaggio. Ti stanno antipatici anche gli isolani, ti lamenti dei prezzi ma stai a casa tua che è meglio! quelli sono posti pericolosi per persone che come te trovano più grave rompersi un unghia che lasciare in mare una persona al suo destino! Grazie agli abitanti di lampedusa che per fortuna perdono una Marzia per trovare la solidarietà di tanti che vogliono venire a trovarvi anche solo per stringervi la mano. Miriam, venezia
ivano,sabato 31 gennaio 2009
Basta! Possibile che nessuno si muova mentre i DIRITTI dei Lampedusani sono quotidianamente calpestati! Abito a 2000 Km da Lampedusa, i miei parenti sono la Famiglia di mia moglie, quando i miei suoceri hanno bisogno di esami approfonditi vengono da noi, siamo lontani, ma se la sanità pubblica a Lampedusa non esiste un lampedusano può anche morire per mancata assistenza!! E non sono pochi i Lampedusani che per precarie condizioni economiche, per mancanza di collegamenti con la Sicilia (se l’elisoccorso è impegnato in un trasporto e un abitante dell’isola è colto da infarto.. deve affidarsi a Dio, perchè non si sa se arriverà in tempo….
E che dire dei doppi turni che sono ripresi alla grande nelle scuole? E che dire degli anziani che pagano farmaci perchè sull’isola le esenzioni sono un cadeau per qualcuno?? E perchè i pescatori dell’isola pagano il gasolio ben oltre i limiti tollerabili? Questa è la punta di un iceberg che comprende mille altri problemi, per i quali non basterebbe un’enciclopedia.
Il ministro Maroni in televisione si rallegra per il fatto che gli immigrati usciti dal centro di accoglienza erano sull’isola, perchè essendo tale, non hanno potuto andare in Italia!!!!! MA LAMPEDUSA NON E’ ITALIANA??
Cari Lampedusani, nel mio piccolo farò il diavolo a quattro per far conoscere i vostri problemi, il silenzio che da troppo tempo è intorno a Voi si romperà, siamo in tanti a dare voce a chi non ne ha, un abbraccio a tutti i Lampedusani, Ivano
antonio,domenica 01 febbraio 2009
Salve a tutti i Lampedusani.
Premetto che non voglio annoiarvi e nemmeno essere critico o colpevolizzare qualcuno.
Premetto anche che, sono un comprovinciale dei Lampedusani, vado e vengo dall’isola dal 1979 da quando mia madre insegnava lì,che essendo stato per studi in collegio a Siracusa conosco tantissima gente e ho diversi amici con i quali ci sentiamo periodicamente, quindi non dico di essere lampedusano, ma conosco tanti problemi dell’isola.
Non sto a elencarli tutti, ma c’è ne sono due che mi stanno particolarmente a cuore:
1) Costo della vita
Tutto ciò che compri nell’isola ha un prezzo a volte triplicato rispetto a duecento KM più a nord cioè Porto Empedocle.
Frutta,verdura,pane,benzina e tutto quello che serve nell’economia di un paese.
Vero è che c’è il costo del trasporto, ma non penso che possa incidere così tanto.
Sono alte anche le tariffe dell’energia elettrica,perchè non si pensa all’energie alternative, ma si va avanti con i metodi tradizionali.

2) Clandestini
Come ormai è palese, Lampedusa è diventata per tanti africani, il punto d’approdo per il contatto con l’Europa.
Nel corso degli anni ho visto sempre più l’isola militarizzata ma in cambio lo sbarco dei clandestini ha raggiunto proporzioni ragguardevoli.Da anni se ne parla ma nessuno fa niente di concreto per risolvere il problema, a differenza di un altra isola poco distante e di un altro paese europeo che si affaccia nel mediterraneo.A conti fatti, noi Italiani percorriamo per andarli a prendere più del triplo della strada che percorrono i clandestini dal loro punto di partenza (salvo qualche raro caso).Dico noi Italiani perchè tutto questo scempio avviene con le nostre tasche.
Concludo facendo notare che nella nostra Italia e nella nostra Europa abbiamo una risorsa, che non ha niente da invidiare a i Caraibi (che io ho visitato in più posti), di cui se ne parla solo per i clandestini o perchè per il cattivo tempo non ci sono collegamenti.
Antonio
adrio,domenica 01 febbraio 2009
Lampedusa mi sta a cuore da quando l’ho scoperta la scorso settembre. Sono un velista e di mare me ne intendo ma Lampedusa e straordinaria esattamente come la sua gente E’ MI HA PRESO!!! torno a settembre sicuramente.
Vorrei chiarire un aspetto fondamentale a cui pochi pensano.
L’Italia è l’unica nazione al mondo dove si puo entrare senza un contratto di lavoro. Provate voi farlo altrove e vedrete che vi succede. E’ razzismo questo? Vi siete informati che fa per esempio la Spagna o la Grecia. in situazioni analoghe, oppure la vicina Malta? Penso da sempre che siamo un popolo di chiaccheroni che imbevuti di politica spalmata dai media di parte, o assunta al bar come il calcio, non riusciamo a individuare dei concetti che altrove sono legge dura, noi duri non siamo nemmeno con i delinquenti…..
Ma è possibile che da noi si possa accogliere tutto e tutti? Ma dove sta scritta sta cosa?,Dove sta scritto che i Lampedusani non debbano pensare alla loro terra e al loro benessere che è tratto dalla pesca, lavorazione del pesce e sopratutto dal turismo? Dove sta scritto che avendo un aereoporto non ci siano collegamenti regolari con Catania e Palermo e che la compagnia di bandiera attuale Alitalia abbia voli diretti solo da Roma e Milano, e in estate da altri aereoporti sempre del nord.? I voli Low Cost non ci sono ancora perchè non vendono gli slot altrimenti entrerebbe una compagnia straniera che che con 100 euro a/r arriva sull’isola e Alitalia ci perderebbe un sacco. un volo diretto dal Nord costa quasi il doppio che andare in America. Chi ha detto e che i settentrionali sono razzisti, visto che ho scoperto che per il 90% a Lampedusa sono tutti settentrionali. Gli altri che ciaciano perchè non ci vanno? Questo vuol dire che i Lampedusani vivono con i proventi di chi arriva dal nord ..questo che piaccia o no. Se tolgono i collegamenti con il Nrd Lampedusa muore, perchè raggiungerla per altro tramite sarebbe una avventura. Chiaro il concetto? Pertanto bisogna battersi per i trasporti che è l’elemento principale
per l’isola e mettere un freno all’immigrazione,che non è facile,a meno che non si faccia un blocco navale, oppure con accordi internazionali che non sono semplici e immediati, cosa che si sta facendo, il problema è Europeo e a battersi è solo LAMPEDUSA!!!!!!!
adrio
Bono,lunedì 02 febbraio 2009
Baciamo le mani
la nostra Isola e’ in grave pericolo, troppa gente, e troppa gente ancora verra’, faccio un sogno
molto brutto: “sogno che le nostre case vengono invase e che noi tutti veniamo sgozzati”.
Spero che questo brutto sogno non si avveri.
Bono T****
Mattia,lunedì 02 febbraio 2009
Mi dispiace, ma secondo me i primi che dovrebbero RESPINGERE le orde che stanno invadendo l’Italia dovreste essere proprio voi lampedusani, anzichè accoglierli.
Sicuramente il senso di civiltà è lodevole, ma l’Europa e soprattutto l’Italia NON PUO PIU ACCOGLIERE NESSUNO ne rifugiati, ne futuri lavoratori ne soprattutto clandestini e delinquenti. BASTA! In Italia non può starci tutta l’Africa…..nemmeno in tutta Europa potranno starci. Allora che facciamo? Mandiamo a catafascio un paese solo perchè dobbiamo aiutarli? Mi dispiace ma non sono d’accordo, ormai è diventata una questione di O NOI O LORO! io sono contrario a tutta questa immigrazione sottoforma di rifugio politico. In tutto il mondo funziona in un certo modo l’immigrazione, io che sono cittadino comunitario le impronte digitali me le prendono solo per andare in vacanza, loro entrano e leggiferano addirittura pretendendo moschee e dandogli tutto, sanità negli ospedali, alloggi comunali, asili, buoniu mensa senza che abbiano mai fatto nulla per il nostro paese, senza avere mai versato un solo euro mentre le famiglie degli italiani non arrivono a fine mese. NO BASTA ACCOGLIENZA. FUORI. Questo è il mio pensiero. Salvate la vostra isola e non permettete che diventi l’entrata principale.
,lunedì 02 febbraio 2009
Cari Lampedusani e cara Lampedusa,
esprimo la mia piena solidarietà e tutto il mio appoggio alla lotta che state facendo. Non mollate, non vi fate prendere in giro dal Governo e dalla Lega, il cui unico persiero è preservare il nord dagli emigrati clandestini. La solidarietà che avete dimostrato in tutti questi anni è impagabile e lampedusa non può da sola farsi carico di un problema nazionale. No al nuovo centro! NO ad un’isola militarizzata!

Mario da Torino
,lunedì 02 febbraio 2009
pietro.02-02.09
caro mattia ,ti volevo dire una cosa mio nonno da bambino mi ha regalato tre scimmiette una muta una sorda una cieca,
invitandomi a non essere come loro se volevo andare avanti nella vita.
non ascoltare le false notizie ascolta e informati bene sul problema e poi esponi le tue idee.
maura,martedì 03 febbraio 2009
Carissimi Lampedusani,
ricordo tutti voi che ho conosciuto in questi anni di vacanza con immenso affetto. Non mi era mai capitato di trovare persone dove tutti gli aggettivi del mondo non basterebbero per definirvi, onesti,sinceri,generosi,semplici,buoni,accomodanti,dimenticati eppure così forti e fiduciosi. Tenetevi stretta la vostra isola e impedite a chiunque di poter decidere per voi. Nessun politico ne di destra ne di sinistra ha il diritto usare la vostra terra per i propri scopi. L’Italia è una e Lampedusa è Italia ed i vostri diritti sono come quelli di tutti gli altri cittadini italiani. Lottate con le unghie e con i denti per tenervi stretto quel paradiso (perchè di questo si tratta) publicizzato solamente per gli sbarchi dei clandestini. Vi voglio bene
Maura (marina di ravenna 3 febbraio 2009)
Marco,martedì 03 febbraio 2009
Tenete duro fa piacere leggere che da qualche parte c’è ancoraun pò
di umanità ,spero di venire a conscervi.Scrivo da Firenze Ciao
marco
annarosa,mercoledì 04 febbraio 2009
carissimi lampedusani,
vengo nella vostra isola da dieci anni e da dieci anni conosco ed apprezzo, ogni estate di più, la sua e la vostra irripetibile ed unica generosità.
Sono accanto a voi in questo momento così duro di ennesimo abbandono ad un destino di isola d’alto mare, che so contrasterete con tutta la forza che possedete.
Nel frattempo, credo che per tutti noi che amiamo l’isola sottoscrivere la proposta di candidatura al nobel per la pace sia un piccolissimo gesto che speriamo non resti insignificante

o’ scià

anna da torino
Gladys,mercoledì 04 febbraio 2009
ciao vi sembrerà strano, io sono nata in Cile ma sono venuta in Italia per amore, ho conosciuto mio marito a 22 anni e siamo stati fidanzati per 6 anni, io in chile lui in Italia (6 anni avanti e indietro) poi ci siamo sposati e sono già passati 11 anni (è questa la mia love stiori, che magari non interessa a nessuno cui). Quello che volevo dire è che avete ragione ad essere arrabbiati voi Lampedusani e italiani, anche io lo sono, non è possibile che l’Italia, gli italiani cioè anche io stiamo danno i nostri soldi per mantenere tutti questi centri di clandestini, è un invasione hanno messo l’Italia in ginocchio, già ci sono tanti problemi economici cui, speriamo che questo governo sia più severo è non permettano più i clandestini.
Il motivo no è solo per esprimere il mio parere di questa situazione che deve finire, è anche per chiedere una cosa, devo fare la mia tesi d’antropologa per questo avrei bisogno di un numero di telefono o un contatto di centri d’accoglienza a Lampedusa.
Vi ringrazio e buona fortuna.
maura,mercoledì 04 febbraio 2009
Carissimo Antonino,
grazie per la risposta non me l’aspettavo e sono molto soddisfatta. L’unica cosa che mi lascia un pò perplessa è l’allusione nei miei confronti verso il video su utube(non so se si scive così) io, oltre a visitare il sito di Lampedusa guardo poco altro. Ho un lavoro che mi impegna molto e la sera di tanto in tanto leggo le notizie sul vostro sito sopratutto in questo periodo. Non sono un’esaltata che non sa come passare il tempo, sono solo una che ha rimasto Lampedusa nel cuore e nelle grigie giornata dell’inverno ravennate mi fa compagnia quel pensiero. Sono una che sogna tutto più bello e più felice per tutti e se lei ha pensato questo di me si è sbagliato. Lei dice che questo sito è un contatto col mondo, invece per me è un contatto con voi. Niente di più. E ammiro chiunque abbia il coraggio delle proprie idee (condivise e non) assumendosi le responsabilità che ne conseguono. Vuol dire che siamo vivi.
Ciao Maura
Francesco,giovedì 05 febbraio 2009
Sveglia Lampedusani !!!!!

Siamo stati a lampedusa la scorsa estate e ci torneremo la prossima perchè vi amiamo pur con tutti i vostri difetti ma non tirate troppo la corda…
Accanto a tante persone splendide ne abbiamo conusciute anche tante “furbette” e ignoranti, il turista non è (solo) un bancomat con le gambe…
Avete un grande tesoro nella vostra isola, non è il mare, non le spiagge, non il cibo, non il sole, non il vento ma la vostra umanità. Sveglia Lampedusani, tiratela fuori….
,venerdì 06 febbraio 2009
VORREI VENIRE SPESSO A LAMPEDUSA, E FORSE UN GIORNO COMPRARMI CASA PER VIVERCI, MA NON E’ POSSIBILE. CREDO CHE SIA ARRIVATO IL MOMENTO DI MANIFESTARE TUTTO IL DISAPPUNTO PER I PREZZI DI MONOPOLIO DELL’UNICA COMPAGNIA AEREA CHE ARRIVA A LAMPEDUSA. A S S U R D O.
adrio,domenica 15 febbraio 2009
Mi dispiace dar contro, la decisione del Ministro dell’interno non è una ritorsione sull’Isola per le manifestazioni, io sapevo da tempo, prima ancora di quella data, che lo avrebbero fatto in Sardegna a La Maddalena,

saluti a Lampedusa sempre nel mio cuore..

Adrio

P.s:

battetevi per i trasporti, per voi sono vitali.
Adriana,mercoledì 18 febbraio 2009
Mi chiamo Adriana, sono nata a Catania ma vivo a Bologna da oltre 22 anni. Vi scrivo perché sento l’esignza di voler dare una mano e sostenre nel modo ritenuto più opportuno dalle Istituzioni, la difficile situazione di Lampedusa riguardo agli immigrati. Sono un’insegnante,precaria, e proprio per questo dal 6 marzo sarò nuovamente disoccupata. Mi piacerebbe dedicare il mio tempo, a questa situazione d’emergenza volontariamente e senza alcuna restribuzione ovviamente. Non conosco associazioni di volontariato a sostegno dell’emergenza in atto, ma se qualcuno può suggerirmene qualcuna sarei felice di poter inviare il mio CV.
La mia formazione umanistica mi permetterebbe, se necessario, ti tenere corsi di italiano per stranieri. La conoscenza del francese e di alcune nozioni di arabo, e della stessa cultura araba, potrebbe vedermi impegnata come facilitatore nella comunicazione.
Le mie esperienze all’estero sono diverse: Marocco, Egitto, Iraq, Etiopia e diversi paesi europei.
Resto in attesa di qualsiasi suggerimento e /o proposta a riguardo.
Grazie per questa opportunità
Adriana
maira,mercoledì 18 febbraio 2009
SALVE ,mi chiamo MAIRA e abito in provincia di VENEZIA.Purtroppo anche questa sera ho dovuto sentire x tv che gi extracomunitari che avete i quel ” POVERO ” centro d’accoglienza hanno fatto LO SCIOPERO DELA FAME perche’ non volevano che dei loro connazionali fossero rimpatriati ? E , come se non bastasse hanno ANCHE APPICCATO UN INCENDIO ?? Cosi sono stati pure soccorsi ??? E LASCIATELI FARE LO SCIOPERO DELLA FAME TANTO NON MUOIONO SONO PIU’ FURBI E SE FOSSI IN VOI METTEREI DEI MAIALI LUNGO LA COSTA VISTO CHE A LORO IL MAIALE FA SCHIFO ……. BASTA FUORI DAL MIO PAESE HANNO ROTTO LE PALLE HANNO PIU’ DIRITTI LORO DI NOI …..E’ UNA VERGOGNA … FORZA LAMPEDUSA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
,giovedì 19 febbraio 2009
Manco da lampedusa ormai da più di 3 anni, e non riesco a dimenticarla,era il novembre 2005 dopo una lunga traversata sono sbarcato a lampedusa insieme ad altri amici un viaggio lunghissimo da Napoli con le macchine al seguito, (non vi sto a spiegare il motivo avete capito), come prima cosa sono rimasto incantato delle belle giornate che ci sono stato sembrava agosto, poi dopo la sistemazione e nel tempo libero ci siamo messi ad esplorare l’isola e non vi dico che è stupenda dei posti incantevoli, quei paesaggi che si vedono solo nei quadri, quella sabbia quell’acqua, non la dimenticherò mai e per me Lampedusa è “l’isola che non c’è” di Edoardo Bennato.
,mercoledì 04 marzo 2009
“Suona o sbatti”… quanto mi manchi…
Lucia,mercoledì 04 marzo 2009
Ciao a tutti!
Sono lucia figlia di un papà Lampedusano,i miei genitori sono andati a vivere sull’isola 12 anni fà ed io da quando avevo 8 anni vado in vacanza a lampedusa,quest’inverno quando ho visto i mie amici che lottavano per i loro Diritti e tutta la popolazione che manifestava contro una lampedusa lager mi è venuto da piangere ed avrei voluto partire subito ma pultroppo il lavoro non me lo permetteva,ho chiamato i miei che da persone anziane erano molto preoccupati.
Subito dopo ho chiamato la mia migliore amica Annalisa e lei mi ha rassicurato sulla situazione dicendomi la verita’ non quella raccontata dalla Tv.
Voglio dire a tutti quelli che non hanno mai visto Lampedusa di andare a visitare l’isola più bella d’italia con gente accogliente e gentile,non ascoltate la Tv,tanto per cambiare hanno fatto terrorismo mediatico.
Forza Lampedusa ti penso tutti i giorni.
A presto Lucia e Fabio Mestre
sandra,venerdì 06 marzo 2009
PURTROPPO PER TE , NON E’ ‘ POVERO ‘ IL CENTRO TEMPORANEO D’ACCOGLIENZA DI LAMPEDUSA , MA QUALCOSA DI TE …. ho superato i 50 anni, qualcosa ho sentito e visto in questi anni, e ancora inorridisco quando sento certe scempiaggini, non mi sono costruita la corazza che in tanti indossano e SONO MOLTO CONTENTA DI ESSERE IN TOTALE DISACCORDO CON PERSONE CHE DISPREZZANO L’ESSERE UMANO.
Gigliola,sabato 07 marzo 2009
Ciao Antonino, volevo complimentarmi per il tuo video. Dato che LAMPEDUSA l’ho sempre nel cuore, vederla è sempre emozionante. Grazie per tutto quello che fai…….spero sempre di venire ancora in
quell’isola meravigliosa che mi ha tanto preso. Giliola, Bardolino (VR)
Doris,venerdì 13 marzo 2009
mi chiamo doris e sono maltese e mio padre aveva un negozio al porto di malta e da noi venivano molto pescatori dal isola di lampedusa a comprare parlo di piu di 40 anni fa.Desidero molto sapere qualche informazione specialmente su una persona in particolare che si chiamava antonio e faceva il capitano su un pescareggio c era anche suo padre che lavorava sulla barca lui allora aveva qualche 20 anni mi dispiace che non conosco altre informazione lui allora voleva fidanzarsi con me ma io ero molto giovane.Quello che cerco e solo di avere qualche sua notizia che io sono una donna sposata ed anche nonna ma desidero avere qualche sua notizia.

Per contattare Doris scrivete a admin@isoladilampedusa.it
Lucia,venerdì 13 marzo 2009
Ma bravo sindaco,dopo essere stato a Roma dal “Nano” ti ha convinto (chissa’ in che modo..) a fare questo carcere a Lampedusa. Che schifo invece di continuare a combattere con il tuo popolo ti sei messo contro la tua terra!
DIMETTITI e via da Lampedusa. Come si dice in gergo lampedusano NA’ MASCHERA TA’ METTERE…

Marialetizia,lunedì 16 marzo 2009
Lampedusa mi manca da morire è un isola stupenda fantastica .Sono quattro anni consecutivi che vengo sull’isola per O’SCIA’ ,mi chiedevo si farà anche quest’anno ,spero che qualcuno potrè rispoindermi per me è fondamentale perchè ivere Lampedusa quella settimana è strepitosa ,fatemi sapere vi prego GRANDE LAMPEDUSA GRANDISSIMI I LAMPEDUSANI
Marialetizia
loredana,martedì 17 marzo 2009
sono molto affezionata a Lampedusa. Ci sono stata in vacanza lo scorso settembre e vedo e sento ancora i colori e profumi. Ci è piaciuta molto tant’è vero che a giugno torniamo. Ci sono però troppi cani randagi che girano, indisturbati, per il corso principale e nelle spiagge.Pernso sia superfluo dire che creano grande preoccupazione anche in chi ama gli animali.
l’Amministrazione comunale ha pensato di fare qualcosa! direi di non aspettare un’aggressione per intervenire.
spero di arrivare a giugno e constatare che qualcosa è stato fatto-
un saluto alla vostra bella isola! a presto
monica,mercoledì 18 marzo 2009
Ma quanto è “bello” questo sito? Mi è già venuta voglia di partire…. complimenti per la sincerità, la genuinità e per questo amore per lampedusa che si sente dappertutto.
Matteo,mercoledì 18 marzo 2009
Lampedusa, semplicemente ci ha stregati, La vacanza più bella che ci sia mai capitata.
,martedì 31 marzo 2009
FIUMICINO, Lampedusa mi manchi tanto, a mè interessi solo tu e la tua aria che respiro un lampedusano
sandra,martedì 07 aprile 2009
belle le tue parole, Antonino… peccato non possa esserci al ‘tutt’nzemmula’ , riuscirei ad avere qualcos’altro dalla tua meravigliosa isola!
riccardo,mercoledì 15 aprile 2009
Complimenti ai Lampedusani, ho visto il video sulla prima giornata ecologica, mi fa piacere che gli isolani comincino a rendersi conto che la pulizia e il rispetto della loro meravigliosda isola è fondamentale per far si che ci sia sempre un turismo ecosostenibile e che mantenga integro un territorio splendido come il vostro. Mi dispiace non essere li ad aiutarvi, quando sono stato in vacanza da voi, ho raccolto sempre bottiglie ed altro che incontravo lungo il cammino alla scoperta dell’isola, per quel che mi ricordo c’è parecchio da lavorare lungo la strada che porta al faro di levante e mi ricordo a cala pisana, dal lato dove c’è il dissalatore, ho visto una sorta di caverna o anfratto nella roccia dove c’era buttato di tutto, spero che queste indicazioni possano esservi di aiuto. Buon lavoro siete sulla gista strada.
Riccardo
Maurizio,giovedì 16 aprile 2009
Ciao,
sto “sfogliando” il sito per carpire qualche utile informazione per le vacanze estive e mi sono soffermato su “Il Muro” del 2003.
I miei complimenti per il bell’articolo che fa riflettere su come siamo e come dovremmo essere…..
Maurizio ’74
Franca,lunedì 20 aprile 2009
Cuneo, 20/04/2009
sono stata già due volte nella Vs. stupenda isola, e ritorno a fine maggio, sono preoccupata anch’io per il randagismo diffuso,sia in paese,ma soprattutto fuori.Ci piace camminare sui sentieri e vorremmo evitare di fare pericolisi incontri con i branchi di cani che stazionano in un caseggiato abbandonato prima di raggiungere la spiaggia dei conigli. Mi auguro che le autorità competenti prendano le dovute misure per evitare spiacevoli episodi ai turisti.
Franca
sandra,giovedì 23 aprile 2009
sento ora in tv che vi accompagnate ancora alla lotta e alla protesta! mi unisco, non voglio pensare a lampedusa carcere a cielo aperto!!!
Gianluca,giovedì 21 maggio 2009
Un grazie di cuore all’isola che ci ha fatto vivere un emozione unica grazie al suo mare, ai suoi colori ed odori….niente da invidiare alle mete piu’ ambite e la gente del posto e’ FAVOLOSA!!
Un saluto alla sign Domenica……ad AGOSTO ci rivediamo!!!!!!!!
Tanti BACI LAMPEDUSA da Gianluca e Desy
,lunedì 15 giugno 2009
Lampedusa è una isola delziosa cosi anche la gente che vi abita-Il Comune dovrebbe attenzionare di piu’ l’igiene nelle strade di tutto il paese – le attivita di ristorazione e gli alberghi, dal punto divista igienico sanitario dovrebbero essere sempre pronti a ricevere il turista.
adrio,lunedì 22 giugno 2009
Come mai non ci sono piu sbarchi a Lampedusa? Come mai si sente parlare di cifre che variano tra i 7.000 ai 10.000 mila euro per risalire lungo l’Egitto, la Turchia, la Croazia e entrare da Trieste nascosti in camion, in auto, oppure con documenti falsi direttamente in aereo? Oppure verso il versante ovest Tunisia Marocco Spagna? Si spostano i problemi altrove.
Tutto tranquillo mi sembra, con solo una decina di extracomunitari detenuti, è ritornata la calma e l’isola avrà una nuova immagine votata solo al turismo per quest’anno, cosi come dovrebbe essere da tempo. Ora cercate di risolvere le problematiche del randagismo e delle strade sconnesse, senza praticare prezzi esosi, che siamo in crisi, e vedrete che il turismo non mancherà. Daltronde è prettamente settentrionale, al di là delle chiacchere che si leggono qui dentro.
Tornero a settembre perchè Lampedusa non ha uguali e di isole ne ho visitate tante nel mediterraneo.

ciaooooo adrio
Francesco,lunedì 22 giugno 2009
per cortesia, io mi rivolgo a vi per chiedere un informazione, da diverso tempo io vengo in vacanza a lampedusa e quando posso ci rimango anche per un mese o piu. quest’anno ho deciso di portarmi una moto d’acqua in modo da potermi svagare un poco. mi sapreste dire come posso fare a far trasportare la moto d’acqua da bergamo sino a lampedusa?
grazie, francesco

,giovedì 25 giugno 2009
Sono circa vent’anni che vengo a Lampedusa ogni anno. Che dire, ci sto benissimo. Purtroppo, però, ogni anno che passa la trovo sempre più sfruttata in modo non intelligente. Quest’anno il biglietto d’ingresso per la spiaggia dei conigli mi ha dato fastidio. Si può risolvere in altro modo: facciamo pagare il parcheggio – magari coperto con canne. E poi quell’occupazione, da parte dei soliti, di tutte le spiaggie: Guitgia, Cala Croce, Cala Madonna ecc. con lettini ed ombrelloni senza lasciare un pò di posto a nessuno. Anche quest’anno qualcuno a chiamato la Guardia Costiera che, come al solito è piombata in forze, ma senza nessun risultato. Morale: conservate l’isola com’era e avrete sempre più turisti contenti di ritornare. Grazie per lo spazio accordatomi
tere,sabato 27 giugno 2009
complimenti per il sito semplice molto corretto e chiaro. tento di organizzare una vacanza a lampedusa ma trovo dei prezzi assurdi soprattuto per il viaggio (dalle700 alle 800 per un viaggio massacrante) mi puoi consigliare qualcosa da potenza? forse mi conviene in macchina e poi traghetto? grazie
maranto,lunedì 29 giugno 2009
Sono stato a Lampedusa 15 giorni. Giorni da sogno. mare splendido,bella gente, ottima cucina e ottimi locati per sorseggiare qualche aperitivo. A tal proposito voglio segnalarvi un locale,purtroppo non si può citare il nome, ma vi do un indizio il locale porta un numero anche puntato, dove ogni sera si esibisce una ragazza bionda con una voce da sballo, una voce da professionista. Qualcuno l’ha sentita? ditemi qualcosa di lei, è Italiana? come si chiama?. Io purtroppo l’ho sentita l’ultima sera prima della mia partenza e non ho avuto il tempo di conoscerla meglio,di lei ho saputo qualcosa su internet. Vi prego datemi qualche informazione.Grazie
adrio,mercoledì 01 luglio 2009
concordo con il turista che ha scritto giovedi 25 giugno.

Non tirate per i capelli i turisti, sappiate che sono la vostra fortuna, mettetevi sempre dall’altra parte prima di agire contro.
Già il viaggio costa parecchio se poi ci si vuole approfittare per fare un pseudo discorso ambientalistico quanto ci sono migliaia di cicche di sigarette che galleggiano sul bagnasciuga alla Gutgia, facendo pagare ora una gabella per entrare in spiaggia, quando c’è ben altro da affrontare nell’isola. Vedi il randagismo causa molti piu problemi, perchè se un animale scende libero in spiaggia ( di giorno e di notte, spesso ammalato) combina piu danni che un uomo stesso, sopratutto alla natura, e…. alle tartarughe

Fate in modo sempre che la gente torni, la bellezza della natura non si deve pagare, che comunque va protetta, costa già abbastanza ad arrivare da voi.

P.s per il turista di Potenza, conviene scendere sino a Porto Empodecle e imbarcarsi per Lampedusa, per l’aereo dovrebbe comunque spostarsi su Roma Catania o Palermo.
ame,giovedì 02 luglio 2009
Sono stato a Lampedusa 8 giorni alla fine di giugno. mi sono trovato benissimo, un mare meraviglioso, gente cordiale e gentile. Qualche pecca però c’è i ristoranti sono troppo cari, capisco che la stagione dura tre-quattro mesi, ma devono sapere che chi giunge a Lampedusa affronta il prezzo di un biglietto aereo molto costoso, per non dire scandaloso. Sono stato all’isola dei conigli e non ho nulla da eccepire per il prezzo d’ingresso di € 2,00 (con rilascio di ricevuta), trovo scandaloso che un privato sulla spiaggia fitta degli ombrelloni a e 7,00 (senza rilascio di ricevuta), il giorno che sono stato sulla spiaggia sono riuscito a contare circa 70 ombrelloni tutti di colore bleu, ed il privato incassa circa € 500,00 al giorno, oltre alla vendita di bibite e panini, il tutto senza pagare un centesimo di tasse. Spero che il Comune di Lampedusa provveda al caso segnalato. Ci tornerò volentieri a Lampedusa. Grazie.
mirca,martedì 14 luglio 2009
mir sar,14 luglio 2009…
… Ci manchi già… è stata una vacanza stupenda… la gente il mare le spiaggie i colori… rimarranno con noi x sempre!
Ah nn si paga + l’ingresso all’isola dei conigli.
Tornerò sicuramente ;)… grazie LAMPEDUSA!!!
,martedì 14 luglio 2009
Siamo stati a Lampedusa dal 4 all’11 luglio : l’isola e la gente sonop fantastici, accoglienti e generosi. Un po’ cari i ristoranti, ma si sa che è così nei posti turistici. Belle le spiaggette e bellissimo il mare. Purtroppo non si può dire lo stesso delle costruzioni o dei muri non rifiniti! Comunque una vacanza riposante. Un discorso a parte sui voli: nè andata, nè ritorno puntuali ma 2 o 4 ore di ritardo! Non si può stare fuori una giornata per fare 1 ora e mezzo di volo!
Marzia,sabato 18 luglio 2009
Sono stata a Lampedusa a fine giugno, ed ho lasciato sull’isola un pezzo del mio cuore. I suoi paesaggi, i suoi colori, gli odori, i sapori, i suoi contrasti. E’ un’isola che ti lascia senza fiato. Non mi piace visitare uno stesso luogo più volte…ma tornerò.M.
,lunedì 20 luglio 2009
sono appena rientrata da una settimana meravigliosa a Lampedusa…. mare, sole, spiagge, persone tutto meraviglioso…. non mi ritrovo in nessuna critica che ho letto. abbiamo passato una settimana da sogno ai dammusi, abbiamo girato l’isola, le sue calette da terra e da mare siamo stati in paradiso per 7 giorni. L’isola dei conigli non è più a pagamento dai primi giorni dell’isola e gli ombrelloni in affitto dovrebbe essere un servizio del comune e chi vuole trova posto in prima fila con il proprio ombrellone…. grazie Lampedusa, grazie lampedusani dei meravigliosi giorni passati insieme… ci rivedremo presto! Elly
Patrizia,martedì 21 luglio 2009
Cara Lampedusa, solo oggi mi sono accorta di questo sito web, che trovo molto utile e interessante soprattutto x me veneziana e quindi geograficamente un po’ lontana da Te! La prima cosa che voglio dire è Lampedusa è una favola!! Ci sono venuta 2 anni fa e ho vissuto 10 giorni in un totale senso di libertà (difficile da trovarsi di questi tempi). Ti ho già “spedito” 2 mie colleghe di lavoro che intendono x vacanza : libertà, conoscenza del paese e della sua gente , mare vero!!
Ricordo, dopo un po’ di giorni che giravo per l’isola, di aver fatto, con mio marito e con altri “turisti”incontrati in giro, questa considerazione alla luce di quanto si leggeva sui giornali o si sentiva ai TG: “Ma stanno facendo a Lampedusa una pubblicità così negativa che ,a partire per una vacanza, sembra di andare in zona minata!!” E questo, sinceramente, a me è dispiaciuto e dispiace tuttora, perchè la realtà nella vs isola, scusate ma parlo da turista, è tutta un’altra cosa . A proposito le mie 2 colleghe concordano con me!!
Cara Lampedusa, puoi giurarci!! L’unica rogna è che da Venezia, almeno i primi di luglio, è un disastro con i voli. ma adesso ho letto (x questo motivo sono entrata in questo sito) che amplieranno l’aeroporto e quindi spero che sia meno complicato arrivare da te. Comunque non aspetto il 2011. Ciao e…..non cambiare!!
Fabio,sabato 25 luglio 2009
Cari IsoIsolani, vi vorrei chiedere delucidazioni per quanto riguarda la disponibilità e la capacità di servizio della rete idrica di Lampedusa, legate in particolare alla gestione “agricola” del territorio, e se non è problematico, capire com’è regolata l’edificabilità e l’intervento umano principalmente fuori dai limiti dell’area urbana.
Ciao Sciati! siti fuorti!
Luca,mercoledì 12 agosto 2009
ancora 20 giorni e poi finalmente vengo per la prima volta a lampedusa, dai commenti che ho letto su questo sito deve proprio
essere un’ isola strepitosa. ciao a presto
Fabio,sabato 22 agosto 2009
Meno cinque!!
Giovedi 27 agosto alle 15.00 sarò nel mio angolo di paradiso.. Dopo averci pensato per cinque lunghi anni abbiamo deciso di tornare a Lampedusa. Inutile cercare nel mondo qualcosa che possa assomigliare a questa magnifica isola. Torniamo per rivedere le spiagge e il mare, ma anche per incontrare i vecchi amici. Per godere di quella splendida atmosfera che solo Lampedusa sa regalarti. Un po’ di spirito di adattamento e fiducia negli isolani basta per capire che non sei un turista e ti senti subito a casa.. A presto
MARCO,domenica 23 agosto 2009
UNA DEDICA A QUESTA ISOLA SPECIALE E FANTASTICA , ED UN A PESTO PER IL 19 SETTEMBRE
greta,lunedì 24 agosto 2009
ho letto con particolare interesse la parte riguardante il vento di scirocco.
Ebbene sì, pure io ho beccato 5 giorni su 7 di scirocco..
Tu consigli di noleggiare una barca i caso di questo vento, ma sinceramente non so quanto sia consigliabile, visto che nemmeno le grosse barche escono per paura di incidenti a causa del mare mosso..quindi se siete principianti, NON noleggiate la barca con quel vento!
Nel mio caso devo essere stata davvero sfortunata, perchè le spiagge che dici che si salvano, io le ho trovate lerce..piene di immondizia e alghe…
Consiglio vivamente LINOSA, ne sono rimasta affascinata, uno spettacolo di natura e di pace.
Da evitare sempre e comunque la settimana di ferragosto! Troppa gente e scarsa ricettività.. mai viste gelaterie in centro che finiscono il gelato alle 10 di sera il 17 agosto…
Occhio anche ai prezzi, che quadruplicano ad agosto!!
Tornerò volentiari in questa bella isola, ma in un altro periodo!
Buon viaggio a tutti!
,mercoledì 26 agosto 2009
premetto che mi sono innamorata di Lampedusa a tal punto che abbiamo acquistato un immobile sull’isola, per me e la mia famiglia , piu’ bella del mondo .concordo che i prezzi dei voli aerei sono veramente uno scandalo : troppo cari, troppo pochi quelli diretti da milano ,molto randagismo e poca pulizia in paese ! Comunque ,nonostante queste piccole pecche, LAMPEDUSA rimane un angolo di mare che nulla ha da inviare ai piu’ famosi Caraibi ,la sua cucina , le sue spiagge i colori e i suoni di questo paradiso naturale sono impareggiabili .Vale la pena veramente di conoscerla . MARI
, mercoledì 26 agosto 2009
Ciao noi siamo venuti a fare le ferie a Lampedusa e siamo rimasti molto delusi.
Vi domanderete delusi per cosa!!!
No non per quello che pensate non è l’acqua quella è bellissima.
Ma le così famose TARTARUGHE di Lampedusa dove sono?
E vi dico abbiamo girato per vederle ma niente.
Al WWF le tartarughe non si possono vedere perchè il grande Sindaco di lampedusa non gli ha dato i permessi.
Il centro recupero tartarughe è chiuso.
E quello che hanno scritto non è assolutamente vero se per lo meno i permessi al WWF vengono dati non sarebbe male visto che il veterinario del centro le sta curando con i propri fondi privati. QUESTA E’ PER IL SINDACO ALMENO L’ACQUA PER LE TARTARUGHE POTREBBE DARLA VISTO CHE IL PORTO DISTA 10 METRI.
Ciao a tutti
ROSALBA,giovedì 27 agosto 2009
WAOOOO CHE ISOLAAAA FANTASTICAA ESTATE 2009 DA NON DIMENTICAREEEE IL MIO SUVENIR??? HO TATUATO UNA TARTARUGA SULLA CAVIGLIA COSI DA NON POTER MAI DIMENTICARE GLI ODORI I PROFUMI LE SPIAGGE IL MARE DI QUESTA PICCOLA ISOLETTA CHE PORTERO’ SEMPRE NEL MIO CUORE!!!! ARRIVEDERCI LAMPEDUSA
gigi,giovedì 27 agosto 2009
sabato 29 8 pv saro’ di nuovo sulla vostra bellissima isola, ritorno molto volentieri perchè ritengo la vostra zona, una delle più belledel mondo. mi auguro di ritrovarla migliore dello scorso anno. saluti, gg
,domenica 30 agosto 2009
nove giorni e finalmente ritorno a Lampedusa!!!!!!!!!!!!!! diciotto anni di vacanze sempre in quest’isola meravigliosa ed è sempre come la prima volta. bellissima!!!!!!!!!!!!!!!
annalisa,mercoledì 02 settembre 2009
Lampedusa……….nel mio cuore…. stretta stretta. Purtroppo quest’anno non riesco a viverla, ma un abbraccio grande a Giovanni e moglie, alle figlie che ci hanno ospitato con grande cortesia l’anno scorso nel loro albergo, a Pietro, a Gigi, a Simone, a Emanuele che ci ha scorrazzato per l’isola facendocela vedere nei luoghi più nascosti ai turisti e facendocela entrare nel cuore…….
Un grande abbraccio con un grande respiro a tutti coloro che, per scelta, per disperazione o per amore vi passano anche solo una volta per poi tenerla dentro per sempre!
Annalisa
,mercoledì 02 settembre 2009
Alessandro da Bergamo.
CIAO LAMPEDUSA IL 17 SETTEMBRE FINALMENTE VEDRO’ QUESTA ISOLA CHE TUTTI MI DICONO ESSERE STUPENDA COME CHI LA ABITA. DA QUALCHE ANNO ERA UN’IDEA FISSA VENIRE A LAMPEDUSA MA EFFETTIVAMENTE UN PO’ CARA (SOPRATTUTTO I VOLI!). PERO’ QUEST’ANNO CON UN PO’ DI SACRIFICI ARRIVO!
NON VEDO L’ORA UN SALUTO A TUTTI!
Claudia,sabato 05 settembre 2009
Al ritorno a casa, dopo nuovi splendidi giorni a Lampedusa, mi rendo conto di una cosa:
non sei tu che scegli Lampedusa, è lei che sceglie te…lei nella sua natura e nella sua gente.
So che non smetterò mai di amare quest’isola, la sua bellezza, la sua gente e me stessa…perchè quando sono a Lampedusa sono una persona diversa, migliore, più vera.
Torno alla mia vita di ogni giorno con la consapevolezza di essere fortunata anche solo per avere un posto dove riesco a essere me stessa, dove sento tutto in modo più forte e più chiaro…ed aspetto di tornare a Lampedusa come si aspetta di tornare a casa propria dopo ogni faticosa giornata di lavoro…
Luca,venerdì 11 settembre 2009
Ciao a tutti da SESTOLA e……MENO UNO. Domani finalmente parto per “la mia isola” per pescare , grigliare e stare con i carissimi amici Lampedusani……e anche per fare qualche bel bagno con mia moglie 😉
Una veloce risposta ai ragazzi che non sono riusciti a vedere le tartarughe: io posseggo una piccola barca con la quale quasi ogni giorno, quando il mare lo permette, vado a fare la mia pescatina, e in tutta sincerità, ogni qualvolta vado a Lampione di tartarughe e delfini ne vedo un’infinità. Probabilmente la prossima volta sarete più fortunati.
Vado a finire di preparare la valigia, e buona Lampedusa a tutti
LUCA da SESTOLA
Maria,domenica 13 settembre 2009
Sono stata a Lampedusa la settimana scorsa: splendida.
E proprio per migliorare la sua unicità suggerisco due cose secondo me fattibili:
-organizzare una giornata alla settimana o al mese la “Giornata ecolampedusana” (alla stessa maniera di giornate simili già da tempo avviate per pulire i parchi, boschi, e migliorare la sensibilità alla natura.. ) e invitare tutti i turisti a pulire:
1) le spiaggie ( esclusa la spiaggia dei conigli che è davvero pulita come un giardino), mentre sulle altre le persone probabilmente si “lasciano andare”;
2) il mare vicino le spiaggie (purtroppo nella cala croce ho visto anche un copertone d’auto nel mare a pochi metri dalla battigia)
Io sono disponibile, secondo me dovreste individuare i giorni precisi e fare un po’ di pubblicità, molti turisti proverebbero un sicuro interesse a “rendersi utili” e partecipare ad un progetto così interessante

– organizzare alcune serate per offrire un ulteriore servizio ai turisti con un cinema all’aperto 1-2 volte la settimana.

Grazie per l’attenzione, ma l’isola è davvero splendida, splendide le persone, il cibo, la gentilezza trovata e di certo RITORNERO’
daniela,domenica 13 settembre 2009
Sono stata la scorsa settimana a Lampedusa con l’operatore I********* T***** accettando di soggiornare in offerta Formula roulette. All’arrivo ci è stato assegnato un appartamento presso il residence B*** T*******. Sapevo perfettamente che con questa formula avremmo potuto finire in qualsiasi struttura. Non contesto il tipo di vacanza, ma ritengo che sia VERGOGNOSO che vengano utilizzati degli appartamenti come quello assegnatoci!
daniela,giovedì 17 settembre 2009
Ho soggiornato a Lampedusa dal 5 al 12 settembre 09. Ho utilizzato la formula residence roulette offerta dal T.O. I********* T*****. Non contesto la scelta dell’offerta, in quanto sapevo di poter finire in qualsiasi struttura. Ritengo però VERGOGNOSO che si consenta di affittare appartamenti di quel tipo! Squallidi, spogli, mal tenuti, con carenze di manutenzione enormi!
cinzia,lunedì 21 settembre 2009
Sono appena tornata da Lampedusa (19 settembre 2009) ma la prima volta risale al 1981.
Da allora ho molto viaggiato. Spiace dover constatare che l’isola di Lampedusa – nonostante le possibilità lascia molto a desiderare soprattutto. L’isola è tenuta veramente male e, ovviamente con le dovute eccezioni, la popolazione poco o nulla fa per migliorare la situazione. Il confronto con le isole spagnole o greche è veramente impietoso. Cosa dire poi degli animali lasciati a se stessi, tranne che cercare di risolvere il problema avvelenando come ultimamente è capitato i randagi di troppo.
Troppa difficile prevedere delle sterilizzazioni da parte dell’Amministrazione che è comunque responsabile del benessere degli animali?
E che dire delle case costruite in maniera selvaggia senza un piano regolatore?
Amministrazione miope veramente miope!!!!
Un saluto
Cinzia
antonio,lunedì 21 settembre 2009
Salve
come ogni anno, a giugno, ho trascorso i miei dieci giorni a lampedusa,siamo quasi a fine settembre, e l’isola “chiama” !!!
Chiamano le amicizie fraterne con A******,A****** ecc, che durano da 25 anni,dai tempi del superiore,
chiama la tranquillità, semplicità, la disponibilità tipica della gente del posto,
il come trascorre il tempo nell’isola
gli odori dell’isola,
l’essere isola nell’immensità del mediterraneo.
Alla prossima !!!

Magari quest’ inverno, chissà ?

saluti
Antonio

adrio,domenica 27 settembre 2009
Hai ragione Claudia, e Lampedusa che sceglie noi e non il contrario. Nel senso che siamo predisposti mentalmente che ciò avvenga, è insito nel nostro Dna. Tornare è triste, lasciare una vita cosi lontana dai nostri cliscè di bipedi cittadini, fatta di piccole e semplici cose al contatto di una natura straordinaria con un mare che non ha uguali nel Medirerraneo. Vestiti con poco, portiamo un mucchio di cose in valigia che non servono e non ci accorgiamo che siamo noi la cosa piu importante. Il resto lo fà Lampedusa e la sua gente.
Signor Sindaco, non lasci che la sua comunità si degradi con montagne di pattume, se la popolazione aumenta và potenziato il servizio durante i mesi estivi. Poi la pulizia per le strade e il mantenimento del manto stradale, ci sono motorini e autovetture, i cammelli sono distanti 300 chilometri oltremare. Tra poco arriveranno tedeschi, inglesi e quant’altro con il nuovo aereoporto in costruzione, se non si provvede ora ad organizzarsi anche con la raccolta differenziata, che cosa accadrà tra 30 mesi con 60 mila utenze e piu?? Gli stranieri sono abituati bene all’estero, una volta imbrogliati non tornano più. L’isola vive di accoglienza turistica, non ‘l’altra’ tanto chiaccherata che urta con la realtà e diventerebbe un boomerang sull’attività dell’isola che volta al turismo. Mimmo hai una stupenda famiglia ti ringrazio pubblicamente e tu sai che tornero,
Luigi,lunedì 28 settembre 2009
Non mi sento di giudicare, piuttosto piccoli consigli.
1- Una struttura in pietra degna del luogo che si sposa con l’ambiente circostante senza deturpare più di tanto, con tutti i servizi necessari, in primis volgarmente chiamati cessi in zona conigli.
2- Perchè no ! 50 centesimi per l’ingresso alla spiaggia, naturalmente per sostenere spese di abbellimento.
3- Troppe auto e motorini, per gli ambientalisti e negativo, piuttosto aumentare il servizio navetta con tariffe combinate al soggiorno tessere settimanali, comodi e simpatici.
4- Come già letto molte opere sono incompiute, Lampedusa non lo merita, l’ho chiamata la terra di nessuno, la terra di tutti, la terra per pochi, la terra della libertà, vivi e lascia vivere.
4- Situazione ristoranti, argomento delicato, mi limito senza fare pubblicità sui vini, bottiglie che partono da 15 fino a 40euro l senza parlare del vino sfuso una bottiglia d’acqua e una caraffa da mezzo litro pagato 10 euro quasi 16 euro al litro, no comment.
5- Situazione porto per le gitarelle in barca. Invece di accalappiarsi a chi meglio fà, non sarebbe opportuno formare una cooperativa ed assicurarsi una provviggione fissa e continua per tutti invece di strafare chi troppo e chi poco ? In questo caso ci sarebbe anche l’intervento della regione per un’aiuto economico per i momenti critici ?
6- Che dire, tutto sommato ci ritorno per conoscerla un pò di più da vicino
,sabato 03 ottobre 2009
Lampedua… il mare, i profumi, il cibo , le barche, i pesci. la roccia, i fiori a maggio e il caldo di fine agosto!!!! una meraviglia!1Ci vorrebbe un pò di lampedusa ovunque o poterci stare anche d’inverno!!!E’ COME LA MELA AL GIORNO. TOGLIE IL MEDICO DI TORNO!!!! MA COME SI FA PER TRASFERIRSI A LAMPEDUSA A LAVORARE COME INFERMIERE!!!
Roby e Gio,martedì 06 ottobre 2009
Rientrati da 7 giorni dopo 2 settimane di permanenza su quest’isola che dire affascinante è assai riduttivo.
Era la prima volta di Lampedusa e non potrà sicuramente essere l’ultima, ce ne saranno tante altre!
Non siamo stati fortunatissimi col tempo, abbiamo assistito in prima persona al nubifragio del 23 settembre,
ci hanno investito con lo scooter procurandoci qualche problema, ma nonostante tutto ciò è stata una vacanza
meravigliosa! Abbiamo vissuto l’isola in tutte le sue sfumature,i sui colori, i suoi pregi ed i suoi difetti
girandola in lungo ed in largo per poterne apprezzare tutto il suo splendore.Inutile aggiungere che il mare di lampedusa è
qualcosa di straordinario ed unico, detto da noi che veniamo da 10 anni di Sardegna penso che non serva aggiungere altro.
Si mangia divinamente, ci si rilassa e settembre credo sia veramente il mese migliore… oddio ci aspettavamo meno gente!
Uniche 2 note forse un po’ stonate in un paradiso come Lampedusa: un po’ la pulizia dell’isola,a parte la spiaggia dell’isola dei conigli, lascia a desiderare ed i tanti cani randagi che girano per l’isola…sarebbe bello che qualche d’uno (magari qualche politico eh) si prenda a cuore il problema e faccia una bella opera di sterilizzazione!
Per il resto Lampedusa è unica, affascinante e già ci manca …
Roby e Gio
Annalisa,lunedì 02 novembre 2009
Non ti conosco personalmente, ma ti voglio bene per quello che traspare dai tuoi pensieri e amo Lampedusa come la mia vita anche se sono sul Lago di Como e sono stata lì solo due volte!!!!
Non arrenderti, la tua isola è meravigliosa ed anche i lampedusani che ho conosciuto lo sono (Giovanni, la moglie, Emanuele….)

Un abraccio forte

Annalisa
Silvio,martedì 03 novembre 2009
Da circa un mese cerco di mettermi in contatto con il Comune di Lampedusa e con il suo sindaco. Non sono riuscito.
Potete darmi qualche recapito di telefono o di fax funzionante? Grazie!!
annalisa,mercoledì 04 novembre 2009
Mi manca la gente,il mare, il sole, il vento,il silenzio…………….. un abbraccio grande

Annalisa
GianMario,venerdì 06 novembre 2009
Ciao Antonino,
è un po’ che non scrivo su questa pagina anche se la guardo sempre, comunque volevo solo dirti che chi ama Lampe come me non può che essere con te, forza, continua così, non mollare mai, la tua isola merita sicuramente uno, cento, mille Antonino e forse qualche De Rubeis in meno.
Ciao da GianMario

Questo sito web non si assume alcuna responsabilità per i commenti contenuti in questa pagina, che sono mail che il visitatore invia di sua iniziativa, pertanto la responsabilità di eventuali dichiarazioni ricade sul mittente della mail.